Vulcano 

alla scoperta dell'isola di vulcano

Vulcano è un’isola italiana appartenente all’arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia. Chiamata anticamente Therasia e poi Hiera perché sacra al dio Vulcano, deve proprio a lui il suo attuale nome. La più vicina alla Sicilia rispetto alle altre isole dell’arcipelago, Vulcano attira ogni anno numerosi turisti che accorrono affascinati dai fenomeni vulcanici ma anche dal suo mare fantastico. Famosi sono anche i fanghi di Vulcano, apprezzati dai turisti per le loro proprietà curative. Per visitare al meglio l’isola la soluzione ideale è fare un tour in barca ed ammirare i suoi suggestivi scenari.

Tour in barca per vedere scenari suggestivi

Facilmente raggiungibile da Milazzo con la nave o l’aliscafo, Vulcano offre spettacoli imperdibili sin dal momento in cui vi si mette piede. La prima cosa che si nota è la spiaggia nera, caratterizzata da pietre laviche. Si tratta della spiaggia principale di Vulcano situata nei pressi dei faraglioni, dove si verifica un fenomeno vulcanico abbastanza curioso, ovvero il gorgoglio delle acque marine. Con un giro in barca si possono raggiungere due meraviglie della natura, la famosa Grotta del Cavallo e la Piscina di Venere, ma un’esperienza da non perdere è l’accesso alla Pozza dei fanghi, dove l’odore di zolfo si fa quasi insopportabile ma che vale la pena provare. La pozza dei fanghi è un laghetto vulcanico in cui si stemperano i vapori dello zolfo. L’acqua è calda e il fango che si trova sul fondo va cosparso sul corpo per trarne i benefici. Davanti alla Pozza dei fanghi si trova la Baia delle acqua calde, chiamata così per via dei getti di acqua calda che fuoriescono dal mare.

Luoghi affascinanti

Bellissime le spiagge di Vulcano e tra le più suggestive vi è la spiaggia dell’asino, una piccola baia con la sabbia nera, incorniciata da una natura selvatica affascinante. Incantevole è anche la spiaggia di Gelso, una baia piccolissima ancora incontaminata, dalla quale si può raggiungere a piedi Il vecchio Faro. Imperdibile è, vicino al porto di Levante, il Gran Cratere, del diametro di circa 500 m, che domina l’intera isola. Per scalarlo occorrono circa 2 ore e la fatica è ripagata dallo spettacolo delle fumarole. Nella zona di Vulcanello, invece, interessante da visitare è la Valle dei Mostri, ovvero una valle in cui le rocce nel tempo hanno assunto forme particolari, anzi mostruose, e basta far lavorare la fantasia, soprattutto al tramonto, per individuarle. Ma per una veduta panoramica sulle altre isole delle Eolie il punto più adatto è Capo Grillo: da lassù la vista è davvero mozzafiato!

Torna alla home: Le isole della Sicilia

Leave a Reply

Prenota la Tua Vacanza senza anticipo di Denaro. Paghi all'arrivo e senza costi se disdici. Fai in fretta per fare l'AffareClicca Qui
+