Isole Eolie  

Situate a circa 20 chilometri dalla Sicilia, le Isole Eolie sono un arcipelago della Sicilia ricco di bellezze naturalistiche composto da 7 isole, Lipari, Salina, Vulcano, Panarea, Stromboli, Alicudi e Filicudi e da alcuni isolotti minori. Le isole, ben collegate con la città di Milazzo, sono di origine vulcanica e la loro bellezza è tale da aver ispirato a suo tempo la mitologia greca, ma i primi insediamenti umani nelle Isole Eolie risalgono addirittura al IV millennio a.C., attratti soprattutto dalla presenza massiccia di ossidiana, un materiale ricercato all’epoca perché tra i più taglienti e fondamentale per lavorare i metalli. Successivamente, durante la dominazione greca, le isole Eolie divennero un importante punto strategico per il controllo delle rotte marine che attraversavano lo stretto di Messina. Nel 304 a.C Lipari fu conquistata dai Cartaginesi e divenne ben presto il loro porto più importante in Sicilia, ma perse la sua importanza quando venne rasa al suolo dai Romani e si avviò ad un lungo periodo di decadenza. Durante il periodo cristiano divenne sede arcivescovile e sito di pellegrinaggio dove si veneravano le reliquie di San Bartolomeo. Sottoposta a continui saccheggi dagli Arabi, Lipari conobbe un periodo migliore durante il dominio normanno, ma fu Carlo V a volere ricostruire e ripopolare Lipari. Da allora le Eolie seguirono le sorti della Sicilia e del regno di Napoli.

Alla scoperta delle isole Eolie

Fotografia scattata da Mary Pino

Le isole Eolie sono oggi celebri in tutto il mondo per le acque cristalline e il fuoco dei crateri che offrono spettacoli di impareggiabile bellezza. Dichiarate dal 2000 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, le isole hanno spesso fatto fa sfondo a famosi spot.

Lipari

Lipari è l’isola più grande dell’arcipelago delle Eolie e anche la più famosa. Le sue coste frastagliate e le sue acque limpide attraggono turisti da ogni dove, ma anche il suo centro cittadino, situato ai piedi dell’imponente rocca del Castello, è un’autentica attrazione. Gli abitanti sono concentrati maggiormente nelle frazioni di Canneto, Acquacalda, Quattropani e Pianoconte.

Salina

Salina è la seconda delle isole Eolie per superficie e numero di abitanti. Divisa in tre diversi comuni: Santa Marina, Malfa e Leni, Salina pare prenda il nome da un piccolo lago costiero situato a sud dell’isola, un tempo utilizzato proprio come salina. Il mare ricco di fauna ittica e i sentieri naturalistici offerti dalla conformazione dell’isola sono attrazioni uniche per migliaia di turisti che ogni anno la scelgono come meta di vacanza soprattutto per godere la massima tranquillità.

Vulcano

Vulcano è l’isola dell’arcipelago più vicina alla Sicilia, unica per i suoi fenomeni vulcanici che affascinano i visitatori e la rendono meta attiva e gettonata soprattutto durante la stagione estiva. I benefici delle acque termali e delle acque sulfuree sono un’altra attrazione dell’isola, mentre per gli appassionati di trekking e della natura sono numerosi gli itinerari da seguire per andare alla scoperta di bellezze straordinarie. La spiaggia nera e il mare color smeraldo offrono uno spettacolo unico e indescrivibile!

Panarea

Panarea, la più piccola ma la più mondana tra le Isole Eolie, è la meta privilegiata di vip e personaggi del jet set internazionale che ogni anno animano la vita notturna della movida. Le spiagge più belle si concentrano sulla costa orientale dell’isola, dove si trovano anche i tre centri di Panarea, Ditella, San Pietro e Drauto.

Stromboli

L’isola di Stromboli è caratterizzata dall’attività del vulcano che regala ai turisti eruzioni spettacolari quasi durante tutto l’anno. L’isola si distingue per le spiagge nere e il mare dal colore scuro, ma le acque sono ugualmente limpide e calde fino a tarda sera. Incantevole il piccolo villaggio di Ginostra che si trova sul versante occidentale dell’isola, dove il tempo sembra si sia fermato.

Alicudi

Posta sul versante occidentale dell’arcipelago, Alicudi è l’isola più piccola delle Eolie ma fantastica con i suoi scenari naturali incontaminati, dalla vista mozzafiato. L’isola non ha strade asfaltate, è ancora molto rurale ma è un posto unico, dove regna il silenzio interrotto solo dal rumore del mare.

Filicudi

Situata nella parte ovest dell’arcipelago delle Eolie, Filicudi è l’isola meno nota dell’arcipelago ma altrettanto fantastica. La costa di quest’isola, alta e rocciosa, presenta alcune spiagge stupende come Pecorini Mari, una magnifica spiaggia con ciottoli, ma i posti più incantevoli sono sul versante nord ovest raggiungibili però soltanto in barca.

Torna alla home: Le isole della Sicilia

Leave a Reply

Prenota la Tua Vacanza senza anticipo di Denaro. Paghi all'arrivo e senza costi se disdici. Fai in fretta per fare l'AffareClicca Qui
+