Isole Egadi

L’arcipelago delle Isole Egadi si trova nella parte occidentale della Sicilia ed è raggiungibile facilmente da Trapani tramite aliscafi e traghetti che ogni giorno partono per Favignana, Levanzo e Marettimo, le tre isole principali da cui è composto.

alla scoperta delle isole egadi

In realtà, l’arcipelago comprende anche altre isole minori, Formica, Maraone, Stagnone e Galeotta, e anche altri isolotti di importanza non rilevante. La storia delle Egadi affonda le radici nell’era preistorica, epoca a cui risalgono i resti umani rinvenuti, ma dopo essere stato un importante centro fenicio l’arcipelago passò sotto il dominio dei romani nel III secolo a.C. Da questo periodo ha inizio il suo decadimento, che continuò anche durante il medioevo quando fu acquistato da una famiglia genovese che ne fece un attracco strategico per le rotte verso oriente. Nonostante i domini a cui è stato soggetto, l’arcipelago ha mantenuto nel tempo intatto il suo paesaggio e il suo territorio ha dato sostentamento agli abitanti che nei secoli si sono dedicati alla pastorizia e alla pesca, due attività che si sono via via sviluppate fino a diventare di primaria importanza.

Ancora oggi le Isole Egadi mantengono inalterata la natura e le bellezze paesaggistiche sono il motivo principale per cui numerosi turisti ogni anno accorrono da ogni dove, attratti dal mare cristallino e dalle spiagge candide. L’arcipelago forma una riserva naturale marina di straordinaria bellezza e le isole che lo compongono sono incastonate in scenari mozzafiato, i cui colori sono indescrivibili. Le Isole Egadi, proprio per questi motivi, sono la meta ideale per coloro che desiderano trascorrere una vacanza rilassante in una sorta di paradiso in cui la vista scorre lenta e tranquilla, lontano dal caos cittadino. Un altro fattore che induce i visitatori a rifugiarsi in questo angolo di paradiso è la cucina, caratteristica peculiare di un territorio in cui tradizione e genuinità sono alla base di ogni ricetta.

Le Isole Egadi: Favignana, Marettimo, Levanzo

Favignana 

Favignana è la maggiore delle Isole Egadi e anche la più vicina alle coste siciliane. Nota per la bellezza delle sue coste, l’isola possiede spiagge da sogno come Cala Rossa, la più rinomata e situata all’interno delle cave di tufo, e Cala Azzurra, chiamata così proprio per il colore delle sue acque, ma sono tante le spiagge da visitare in questa isola selvaggia ma stupenda. Raggiungerle è facile, basta saltare in sella ad una bici o ad una moto per percorrere l’isola in lungo e in largo e ammirare la bellezza delle acque cristalline, il candore delle sabbia e dei ciottoli che caratterizzano alcune calette e anche le attrazioni architettoniche che si trovano concentrate nel centro storico. Famosa anche Lido burrone, una delle poche spiagge attrezzate, mentre vicino al centro del paese si trova la Praia. Imperdibile è la zona di Punta Faraglioni, molto suggestiva.

Marettimo

Marettimo è l’isola più incontaminata e selvaggia delle Isole Egadi e anche la più occidentale dell’arcipelago. Incantevole per i suoi litorali rocciosi, caratterizzati da innumerevoli grotte e insenature che si affacciano sul mare cristallino, l’isola regala visioni paradisiache. Alcune grotte prendono il nome a seconda della forma che hanno assunto nel tempo, come ad esempio la Grotta del presepe, la Grotta del tuono o la Grotta del cammello. Le spiagge da non perdere assolutamente sono Cala Bianca e la spiaggia di sassi situata a Punta Troia. Famosa per i suoi spettacolari paesaggi marini, Marettimo è meta di sub che adorano immergersi per ammirare le meraviglie dei fondali.

Levanzo

Levanzo è l’isola più piccola delle Egadi ed è situata a nord di Favignana. Seppur piccola, l’isola possiede meraviglie uniche che la rendono una delle perle di questo arcipelago: le sue acque, limpide e cristalline, e i fondali prettamente rocciosi sono la grande passione degli amanti delle immersioni che scendono in profondità per ammirare i banchi di pesci che si trovano in questo straordinario scenario. Bellissime le spiagge, tra cui imperdibile è la selvaggia Cala Minnola, ma anche Cala Fredda è spettacolare con i suoi sassi. Suggestivo è il percorso che porta al Faraglione, nei pressi del quale sorgono la stupenda Punta dei Sorci, Cala Tramontana e Cala del Genovese, interrotte da tantissime grotte. Affascinante è Faro di Capo Grosso, posto all’estremità nord di Levanzo, la cui costruzione risale al 1858.

Torna alla home: Le isole della Sicilia

Leave a Reply

Prenota la Tua Vacanza senza anticipo di Denaro. Paghi all'arrivo e senza costi se disdici. Fai in fretta per fare l'AffareClicca Qui
+