Isola dei Conigli  

alla scoperta dell'isola dei conigli

Fotografia scattata da Agostino Sella

Meta meravigliosa appartenente all’arcipelago delle isole Pelagie, in Sicilia, l’Isola dei Conigli sorge nella zona sudoccidentale di Lampedusa. Le acque limpidissime e trasparenti, le sfumature azzurre e verdi e lo spettacolo che regala alla vista l’hanno resa celebre nel mondo, ma l’isola è bensì famosa per altri due motivi. Il primo è la denominazione curiosa derivata da una leggenda che narra come l’isolotto, quando era ancora attaccato a Lampedusa, fosse stato raggiunto da una colonia di conigli estintasi al momento del distacco, ma si presuppone anche che il nome isola dei conigli derivi da Rabit Island, appellativo con cui chiamò l’isola si staccò l’ammiraglio Smith nel 1824 riferendosi all’istmo di sabbia. Infatti, rabit in arabo vuol dire lega, ma non è certo se rabit sia stato scritto erroneamente con una B e se invece il nome vero fosse rabbit island, ovvero isola dei conigli.

Tartarughe Caretta caretta 

L’altro motivo per cui l’Isola dei Conigli è famosa nel mondo è la deposizione delle uova delle tartarughe Caretta caretta che avviene nella spiaggia adiacente all’isolotto, una specie rarissima e in via d’estinzione. Inoltre, nell’isola vive l’unica specie di lucertola Psammodroums algirus e rappresenta anche un’importante punto di sosta di uccelli migratori che tappa qui in aprile e settembre. L’intera baia dell’Isola dei Conigli fa parte della Riserva naturale orientata Isola di Lampedusa ed è quindi particolarmente protetta. L’isola è accessibile solo nelle ore diurne, dalle 08:30 alle 19:30, così da non interferire nella nidificazione delle tartarughe marine che in genere avviene di notte. L’area è gestita dal 1995 da Legambiente che ogni anno si serve di volontari per sorvegliare la spiaggia durante la stagione estiva.

Acque trasparenti e limpidissime, dai colori spettacolari 

L’isolotto è totalmente roccioso e ha un’altezza massima di 26 metri ed è popolato da flora e fauna molto simili a quelle della costa nord-africana. L’Isola dei Conigli è in assoluto uno dei posti più suggestivi di Lampedusa e la sua spiaggia è considerata tra le più belle del mondo, tanto che la zona vicina ad essa fu scelta anche da Domenico Modugno per trascorrervi le vacanze e dove visse fino alla morte. Raggiungibile attraverso un sentiero, la vista che si apre davanti agli occhi di questo meraviglioso isolotto è paradisiaca: le acque, trasparenti e limpidissime, con sfumature dal blu al verde cobalto, sono ideali per le immersioni dei sub e per praticare snorkeling, e ammirare la bellezza dei fondali.

Torna alla home: Le isole della Sicilia

Leave a Reply

Prenota la Tua Vacanza senza anticipo di Denaro. Paghi all'arrivo e senza costi se disdici. Fai in fretta per fare l'AffareClicca Qui
+