Filicudi 

alla scoperta dell'isola di Filicudi

Fotografia scattata da Mary Pino

Filicudi è una delle 7 isole dell’arcipelago delle Eolie, in Sicilia, il cui nome anticamente era Phenicusa, dato per la rigogliosa vegetazione di felci e palme. Aspra e selvaggia, l’isola è il luogo ideale per chi ama il mare e i silenzi profondi e adora fare lunghe passeggiate in mezzo alla natura. Il territorio, caratterizzato da capperi e vigneti, ulivi e carrubi che intervallano il paesaggio dominato dalle rocce rosse segnate dal tempo e dalle tempeste, presenta rilievi e valloni che creano un paesaggio variegato, costellato da una macchia mediterranea particolarmente folta nel versante nord, che copre quasi interamente l’isola. Le coste scendono dolcemente e creano nel mare colori dalle sfumature vibranti, che vanno dal blu al verde al violetto.

Pace e relax assoluto

Un’autentica attrazione sono i siti preistorici risalenti all’età del bronzo di Piana del Porto e Capo Graziano: qui gli scavi archeologici hanno portato alla luce capanne ovali, ceramiche di arte indigena e risalenti alle epoche Micenee e Cicladiche. I reperti sono oggi visitabili al Museo di Filicudi. Le coste di Filicudi presentano bellezze straordinarie e grotte profonde come quella del Bue Marino, che prende il nome dalla Foca Monaca, il cui ultimo esemplare avvistato nell’isola risale al 1935. Spettacolari sono anche i faraglioni, il più famoso dei quali è la Canna, ma noti sono anche gli scogli di Montenassari, del Mitra, del Notaio. A nord ovest dell’isola si trova lo scoglio detto il giafante, un luogo dove la costa è molto frastagliata e ricca di insenature e meravigliose baie dove fare il bagno. Un’altra attrazione di Filicudi è la roccia a forma di testa di cavallo situata nel lato sud dell’isola, visibile dalla strada carrabile che porta dal porto verso Pecorini, nell’unico lungo tratto rettilineo.

il mare di filicudi

Fotografia scattata da Mary Pino

Nei borghi il tempo sembra essersi fermato 

Pecorini a Mare, insieme a Filicudi Porto, rappresentano le due più importanti e conosciute località abitate di Filicudi. Pecorini Mare, un piccolo e incantevole borgo situato tra mare e montagna, raggiungibile attraverso una strada carrabile ed una mulattiera, è un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato. I turisti che ogni anno raggiungono questa località sanno di trovare sempre gente cordiale e serena, pronta ad accogliere spontaneamente e senza fronzoli chi desidera prendere un aperitivo informale o magari fare un giro in barca alla scoperta delle meraviglie circostanti. Filicudi è anche meta ideale per gli amanti del trekking e le sue antiche mulattiere offrono un’esperienza indescrivibile a chi desidera vivere una vacanza a contatto con la natura.

la vegetazione di filicudi

Fotografia scattata da Mary Pino

Torna alla home: Le isole della Sicilia

Leave a Reply

Prenota la Tua Vacanza senza anticipo di Denaro. Paghi all'arrivo e senza costi se disdici. Fai in fretta per fare l'AffareClicca Qui
+